Basilico

Ocimum basilicum

Il nome ocimum deriva dal greco okimon, nome di una pianta aromatica, che a sua volta deriva da ózo, “olezzo, buon odore”. Basilicum deriva dal greco basilikón “regale”, per le sue proprietà medicinali importanti e considerate sacrali nell’antichità e nei paesi d’origine.

Il basilico contiene numerosi oli essenziali, vitamine A, C e E, sali minerali, saponine e sostanze glucosidiche. Le sue proprietà medicinali sono stomachiche, carminative, antispasmodiche, diuretiche, digestive, sedative, tossifughe e antisettiche.

Per l’alto contenuto di oli essenziali il basilico ha inoltre la proprietà di allontanare le zanzare e curare le punture di insetti.