Equiseto

Equisetum arvens, Equisetacee   

L’ equiseto, noto anche come coda di cavallo o coda cavallina, è una pianta officinale conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche. Queste sono dovute ai suoi costituenti chimici come la silice, flavonoidi (isoquercetina), tannini, saponine, acidi organici, fitosteroli, sali minerali (potassio, calcio, magnesio, zinco), vitamine (vit C).

Cresce ai bordi dei campi coltivati, lungo i fossi e le scarpate. E’ piuttosto comune nelle zone di montagna e di campagna del nord Italia.

Uso interno: L’equiseto, per il suo alto contenuto in silice e minerali, è utilizzato per le sue proprietà diuretiche e mineralizzanti, soprattutto per il tessuto osseo; inoltre, favorisce l’accrescimento osseo, la dentizione e la crescita di unghie e capelli.

Uso esterno: L’equiseto è piuttosto utile nel trattamento coadiuvante delle smagliature cutanee, grazie alle sue proprietà rassodanti, leviganti ed elasticizzanti.